Ultima modifica: 20 Gennaio 2021

Giorno della Memoria, LXXVI anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz (Circ. n. 81 – 2020/2021)

Mercoledì 27 gennaio 2021.

Logo PonIstituto Comprensivo Statale di Azeglio
Via XX Settembre, 33 – 10010 Azeglio (TO)
Tel. 0125/72125 – Fax 0125/687523
e-mail: toic894006@istruzione.it – toic894006@pec.istruzione.it – segreteria@icazeglio.gov.it
www.icazeglio.gov.it

 

Azeglio, 20 gennaio 2021

Circolare interna n. 81
N. Prot. come da file di segnatura

Ai fiduciari di plesso e ai docenti
Al personale ATA
Per gli alunni

Oggetto: Giorno della Memoria, LXXVI anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz.

In un giorno di gennaio di cento anni fa a Racalmuto in provincia di Agrigento (allora Girgenti) veniva registrata la nascita di Leonardo Sciascia, uno dei più grandi scrittori e intellettuali del nostro Novecento. Nel 1989, poco prima della sua scomparsa, Leonardo Sciascia approntò una raccolta dei suoi ultimi articoli, pubblicata postuma, cui volle dare un titolo emblematico: A futura memoria (se la memoria ha un futuro).

Uno dei compiti più alti, forse il più alto, che la scuola deve svolgere è raccogliere, conservare, rendere viva, tramandare la memoria: dare un futuro alla memoria e, con essa e attraverso di essa, costruire per tutti un mondo migliore.

Ogni giorno deve essere un giorno della memoria e sempre dobbiamo avere presenti le tragedie che hanno segnato il cammino dell’uomo, perché, come ammoniva Primo Levi, “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre”.

Oggi a poco a poco si affievoliscono e via via scompaiono le voci dei testimoni di un orrore che ha segnato e segnerà per sempre la nostra storia. Ma le loro storie e le loro sofferenze non si cancellano, spetta a noi raccogliere le loro parole e tramandarle perché ciò che è accaduto non si ripeta più.

Ben consapevole che ciascuno di voi quotidianamente opera con coscienza e impegno per dare corpo alla missione che la nostra Costituzione affida alla scuola, mi permetto di ricordare che, tra i tanti strumenti disponibili, esiste un documento audiovisivo prezioso che raccoglie le testimonianze toccanti e vive di molti ebrei italiani sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz. Con la loro voce e i loro racconti essi danno vita a un quadro toccante delle diverse fasi della Shoah italiana, dall’applicazione delle leggi antiebraiche del 1938 allo scoppio della guerra, dagli arresti nel 1943 alla deportazione ad Auschwitz, fino alla liberazione e al ritorno a casa. Mi riferisco al film-documento “Memoria” (1997), scritto da Marcello Pezzetti e Liliana Picciotto, con la regia di Ruggero Gabbai, liberamente disponibile in rete ad uno dei seguenti indirizzi

https://vimeo.com/141549369https://youtu.be/j_RBlqfvGlk

Naturalmente nell’ambito delle iniziative didattiche che attuerete saprete fare buon uso dei documenti e delle testimonianze, in relazione all’età e alla sensibilità dei bambini e dei ragazzi, affinché ne scaturisca una feconda riflessione sul passato e sul presente, che coinvolga in modo corale tutti, ben oltre una semplice, ma sterile, commemorazione rituale.

Per tutto questo, fin d’ora, vi ringrazio.

Mercoledì 27 gennaio si osserverà in silenzio un minuto di raccoglimento. Il Fiduciario di Plesso farà suonare per due volte consecutive la campanella quale segnale di inizio e una volta per indicare il termine, decidendo autonomamente il momento più opportuno.

Grazie per la disponibilità e la collaborazione,

il dirigente scolastico
Prof. Guido Gastaldo

 

 

 

 




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi