Non ti fidare delle apparenze

Ci sono adulti, purtroppo, che usano internet per conoscere ragazzi o ragazze, mentire, conquistare la loro fiducia, e sfruttare la situazione nei modi peggiori.

Online puoi coltivare vecchi rapporti o creartene di nuovi, con persone che magari diventeranno davvero grandi amici. Tuttavia, puoi incontrare anche brutti tipi. Persone che sembrano a posto e gli dài fiducia, ma poi si rivelano diverse. E ti accorgi troppo tardi delle loro vere intenzioni…

COME PREVENIRE BRUTTE ESPERIENZE

Ricorda che online è un’amicizia diversa

Una persona che conosci solo online, non la conosci veramente. Non può essere quindi un vero amico, ti sfuggono troppe informazioni su di lui o su di lei e non puoi sapere se ciò che ti ha raccontato è la verità. 

Non pensare che sia tutto un gioco.
Su Internet puoi fare cose e vivere esperienze che hanno conseguenze importanti nella tua vita reale. Ciò che fai online non si cancella chiudendo il profilo, cambiando nick o spegnendo il computer.

Non condividere mai informazioni personali
Come il tuo cellulare, dove abiti, dove vai a scuola. Nemmeno con persone con cui pensi di andare d’accordo e di fidarti anche se le conosci solo online.

Seleziona gli amici su Facebook e i tuoi contatti sugli altri social
Accetta come amici solo le persone che già conosci dal vivo. E imposta bene la privacy: fatti aiutare da un adulto che ne capisce.

Evita un’immagine di te “provocante”
Nel profilo, oppure quando posti o pubblichi foto, o le spedisci ad altri. Potrebbero attirare brutte persone, essere usate per ricattarti. Vai alla sezione sul sexting.

Salva e blocca
Se una persona comincia a diventare inopportuna o sospetta, salva subito la conversazione. Basta anche una foto allo schermo. E ricordati che molte chat o social ti danno la possibilità di bloccare quella persona. 

Segnala per rimuovere ciò che online ti dà fastidio o ti fa stare male
Il servizio Hotline del progetto Generazioni Connesse si occupa di raccogliere e dare corso a segnalazioni, inoltrate anche in forma anonima, relative a contenuti pedopornografici e altri contenuti illegali/dannosi diffusi attraverso la rete. I due servizi messi a disposizione dal Safer Internet Center sono il “Clicca e Segnala” di Telefono Azzurro e “STOP-IT” di Save the Children. Una volta ricevuta la segnalazione, gli operatori procederanno a coinvolgere le autorità competenti in materia.

Parlane con qualcuno
Per quanto può essere imbarazzante, è importante parlare con un adulto di cui ti fidi o con amici per avere subito un punto di vista. Se vuoi, puoi contattare il Safer Internet Center. La linea di ascolto 1.96.96 e la chat del progetto, gestite da Telefono Azzurro, accolgono qualsiasi richiesta di consiglio o aiuto trovando insieme a te la soluzione più adatta per aiutarti e tutelarti. Puoi chiamare quando vuoi, la linea di ascolto è sempre attiva. Ricorda invece che la chat è attiva tutti i giorni dalle 8 alle 22 (sabato e domenica dalle 8 alle 20).

COME RICONOSCERE L’INGANNO

E’ troppo bello per essere vero
Hanno i tuoi stessi gusti, si interessano delle stesse cose, sembrano molto gentili… Addirittura possono farti credere di essere coinvolti in una relazione speciale con te. Fa tutto parte del trucco.

Ti inviano immagini
Sono foto o video sexy o pornografici. Potrebbero voler osservare come reagisci, per chiederti di spedire qualcosa anche tu.

Ti fanno regali
Come telefonini, ricariche, gioielli o bottiglie di vino… Può essere piacevole, ma lo fanno per farti sentire in debito e chiederti qualcosa in cambio…

Cercano di isolarti
Potrebbero allontanarti dalla tua famiglia o dagli amici, convincendoti che sono le uniche persone che possono capirti, o che la vostra relazione deve rimanere segreta. 

STA SUCCEDENDO? ECCO COSA FARE

Salva le tracce
Email, conversazioni in chat, messaggi SMS, ecc.. Salva più tracce possibili di quello che è successo. Ti saranno utili in caso di denuncia.  
 

Segnala subito
Segnala subito la situazione ai tuoi genitori, o a un adulto di cui puoi fidarti. Mai rimanere soli.

Se non hai nessuno con cui parlare
Se non hai nessuno con cui parlare, chiama il Safer Internet Center italiano che mette a tua disposizione due canali a cui puoi rivolgerti per capire se sei vittima – o se conosci qualcuno che pensi possa essere vittima – di adescamento online, e come fare per risolvere la situazione. Il primo è la linea di ascolto gratuita 1.96.96, il secondo la chat

Puoi chiamare quando vuoi, la linea di ascolto è sempre attiva. Ricorda invece che la chat è attiva tutti i giorni dalle 8 alle 22 (sabato e domenica dalle 8 alle 20).