Aiuta un amico

Se capisci che un tuo amico o una tua amica si trovano in un problema serio legato a internet, prova ad aiutarli: può davvero essere importante. Può servire a farli sfogare o a capire meglio la situazione. Puoi tirarli fuori da un brutto guaio o aiutarli a farsi aiutare da un adulto.

Anche se sei in dubbio sulla gravità della situazione, parlagli, cerca di capire il problema e agisci di conseguenza.

In due è meglio che da soli. Anche se non sempre è sufficiente.

Consigli per aiutare

Ascolta più che parlare
Poniti in una posizione di ascolto. Evita di dare giudizi o di dire troppo la tua: lo aiuterà ad aprirsi di più. Sfogarsi è già un modo per stare meglio.

Chiedi consiglio a un adulto
Non sentirti sotto pressione o incapace, se non sai che fare. Fatti aiutare anche tu. Chiedere aiuto a un adulto può essere proprio il modo migliore per aiutare il tuo amico

Non forzare nessuno a parlare
Se non vogliono non insistere all’infinito. Fagli sapere che tu sarai sempre disponibile ad ascoltare e che non li giudicherai, potrebbero cambiare opinione in futuro.

Fagli sapere cosa ti preoccupa
Se inizi tu la conversazione, perché hai visto che qualcosa non va, fagli sapere cosa ti preoccupa. E che gli stai parlando solo perché ci tieni a loro, non per giudicarli o altro.

Se c’è un pericolo concreto, agisci
Se capisci che la situazione è molto rischiosa, agisci chiedendo aiuto a un genitore o a un insegnante o direttamente alla polizia, anche contro la volontà della vittima. Un giorno di ringrazierà.

Consiglia di salvare i messaggi
Se la persona in difficoltà è vittima di un cyberbullo o di un tentativo di adescamento online, possono essere una prova.