Navigazione veloce

Organi collegiali

 

Nomina rappresentanti di classe 17_18

Nomina rappresentanti 17_18
Titolo: Nomina rappresentanti 17_18 (0 click)
Etichetta:
Filename: nomina-rappresentanti-17_18.pdf
Dimensione: 58 KB

Consiglio di Interclasse e di classe

Il consiglio di interclasse nella scuola primaria e il consiglio di classe nella scuola secondaria di primo grado sono rispettivamente composti dai docenti dello stesso plesso nella scuola primaria e dai docenti di ogni singola classe nella scuola secondaria.

Fanno altresì parte dei consigli:

 . nella scuola primaria, un rappresentante eletto dai genitori degli alunni iscritti

. nella scuola secondaria di primo grado, quattro rappresentanti dei genitori eletti come sopra.

I consigli di interclasse o di classe sono presieduti dal dirigente scolastico o da un docente membro del consiglio appositamente delegato.

I consigli formulano al collegio proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione. Le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari spettano al consiglio con la sola presenza dei docenti.

 

Collegio dei Docenti

Il collegio è composto dal personale insegnante di ruolo e non di ruolo in servizio nell’istituto ed è presieduto dal dirigente scolastico.

Il collegio dei docenti:

. ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico dell’Istituto, e in particolare cura la programmazione;

. formula proposte al dirigente scolastico per la formazione e la composizione delle classi e per la formulazione dell’orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attività scolastiche;

. valuta periodicamente l’andamento complessivo dell’azione didattica;

. provvede all’adozione dei libri di testo e alla scelta dei sussidi didattici;

. adotta o promuove nell’ambito delle proprie competenze iniziative di sperimentazione;

. promuove iniziative di aggiornamento;

. elegge i docenti del consiglio di istituto e del comitato di valutazione del personale insegnante;

. esamina, allo scopo di individuare i mezzi per ogni possibile recupero, i casi di scarso profitto o di irregolare comportamento.

 

Consiglio di Istituto

Il consiglio di istituto è composto da otto rappresentanti del personale docente, due del personale ATA, otto rappresentanti dei genitori degli alunni e dal dirigente scolastico.

Presidente del consiglio è uno dei genitori, eletto da tutti i membri nell’ambito della prima seduta. Può essere eletto anche un vice-presidente.

Il consiglio di istituto elegge nel suo seno una giunta esecutiva, composta da un docente, un non docente e due genitori; della giunta fanno parte di diritto il dirigente scolastico che la presiede, e il direttore dei servizi generali e amministrativi, che svolge anche funzioni di segretario della giunta stessa.

Il consiglio di istituto delibera il programma annuale e il conto consuntivo e dispone in ordine all’impiego dei mezzi finanziari per quanto concerne il funzionamento amministrativo e didattico dell’istituto.

Il consiglio di istituto ha potere deliberante su proposta della giunta nelle seguenti materie:

. adozione del regolamento interno dell’istituto;

. acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature tecnico-scientifiche, dei sussidi didattici e del materiale di facile consumo;

. adattamento del calendario scolastico alle specifiche esigenze ambientali;

. criteri per la programmazione e l’attuazione delle attività parascolastiche, interscolastiche, extrascolastiche, con particolare riguardo ai corsi di recupero, di sostegno, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione;

. promozione di contatti con altre scuole o istituti al fine di realizzare scambi di informazioni e di esperienze e di intraprendere eventuali iniziative di collaborazione;

. partecipazione dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative di particolare interesse educativo;

. forme e modalità per lo svolgimento di iniziative assistenziali che possono essere assunte dall’istituto.

Il Consiglio indica, altresì, i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’adattamento dell’orario delle lezioni e delle altre attività scolastiche alle condizioni ambientali e al coordinamento organizzativo dei consigli di interclasse e di classe.

La giunta esecutiva predispone il programma annuale e il conto consuntivo, prepara i lavori del consiglio di istituto e cura l’esecuzione delle relative delibere.

 

Comitato per la valutazione del servizio degli insegnanti

Il comitato è formato dal dirigente scolastico, che ne è il presidente, e da quattro docenti quali membri effettivi e da due quali membri supplenti.

La valutazione del servizio ha luogo previa relazione del dirigente scolastico.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi